9/27/2017

Always, i prescelti e i poteri degli elementi; Melanie Tedeschi

Hi booklovers! Come state? Sono Antonio e oggi mi prenderò due minuti per parlarvi di un libro edito dalla Giovane Holden Edizioni, che ringraziamo davvero tanto per questa collaborazione e opportunità che ci sta dando
Il titolo in questione è:

Always; Melanie Tedeschi


Titolo: Always
Autore: Melanie Tedeschi 
Casa Editrice: Giovane Holden Edizioni 
Pagine: 324
Voto: 💎💎
Acquista qui:


TRAMA:

Il magico regno di Classolt è governato da una giovane e saggia Imperatrice membro della Setta dei Potenti e incaricata di scegliere i Sei Prescelti, sei giovani che dovranno essere addestrati con lo scopo di proteggere l'Umanità dalle forze del Male. Ella riesce nel compito e in un solo anno raduna al suo castello i bambini, i quali divenuti adolescenti sono chiamati a una scelta dolorosa: accettare il ruolo di protettori e combattere contro tutte le creature malvagie o rifiutare e rimanere semplici umani. Tutti accettano il compito e ricevono in dono il Potere degli Elementi: la Morte, il Fuoco, la Natura, il Ghiaccio, i Fulmini e l'Acqua. La storia personale dei protagonisti, semplicemente complicata come quella di qualunque adolescente i primi amori, l'incapacità di accettarsi, l'alcool e il divertimento - si combina con battaglie e lotte all'ultimo sangue con i nemici dell'Umanità che diventano ogni giorno più forti e crudeli. Il loro è un legame fortissimo e sono disposti a tutto pur di salvare un compagno. Ma il prezzo che la Strega capace di resuscitare i morti chiede in pagamento ne varrà la pena?

RECENSIONE:

Hi booklovers, come già annunciato sopra oggi vi porterò la recensione di questo Titolo. Intanto continuo a ringraziare la Giovane Holden Edizioni per questa fantastica opportunità. 
Iniziamo subuto. 
Se mi è piaciuto questo libro? Eh.. Ni. Ora vi elenco alcuni motivi, che poi non sono neanche "malvagi". 

Punto 1.
La trama: Allora, amici lettori, la trama mi è piaciuta parecchio, il fatto che questi siano persone con superpoteri alla quale piace divertirsi è un'ottima iniziativa, ma.. Pecca molto nello svolgimento e nella realizzazione. Mi aspettavo di più, nel senso che poteva esserci un po' più di azione: magari io venendo da una saga come "Regina Rossa" pretendevo che questi, essendo domatori degli elementi, (fuoco, acqua, natura, morte, ghiaccio, fulmine) non so, magari che durante dei combattimenti ci fossero più riferimenti agli elementi, per esempio "un'ondata d'acqua", "una tempesta di fulmini" e robe così, ma invece si limitavano ad estrarre/creare questa spada per combattere. Insomma, mi aspettavo di più. 

Punto 2.
I dialoghi: I dialoghi erano abbastanza scontati, creavano spoiler sull'avvenire. Ma nonostante questo, c'erano delle battute molto belle, carine, che ti strappano comunque sia un sorriso, cosa molto positiva. 

Punto 3.  (non è un vero e proprio punto, ma la recensione è mia quindi decido io.) 
In conclusione: Non ho voluto fare nomi dei personaggi per essere molto generale. Il voto che ho dato, ovvero 2/5 non è dovuto al fatto che il libro mi abbia fatto schifo, anzi, alla fine mi è piaciuto e spero che ci sia un seguito poiché io devo sapere, ma al fatto che pecca un po' di trama. Arrivati quasi a fine libro vi accorgerete che ci sono "cose" che appaiono dal nulla solo per far andare avanti la trama, e qui faccio un riferimento,  Zantra: non si è mai parlato di lui, eppure era un nemico che in passato li aveva messi in difficoltà; è apparso così, dal nulla, dovevano combatterlo. 
Tornando al ragionamento della trama, vi accorgerete, a fine libro, che non ha un obbiettivo vero e proprio, certo può essere visto da due parti: la prima, che effettivamente l'autore vuole far capire che loro se la spassano alla grande e che l'unico compito è quello di proteggere la terra, (certo, detto così potreste dirmi 'ma Antonio, lo ha un obbiettivo', certo, ma è detto in maniera molto generale, si doveva andare un po' più sullo specifico, non si parla di andare a mare, ma di proteggere la terra. Okay, certo, proteggono la terra dai demoni ma ci sono pochi avvenimenti in cui sappiamo, o per lo meno ci cimenteremo a difenderla.) l'altra idea, ovvero la mia è quella che l'autrice non sapeva cosa voleva fare/scrivere, come portare avanti la trama. 
Sarò magari anche condizionato dall'età, certo non sono un uomo di una certa età, ho da poco compiuto 18 anni, ma.. Magari è un libro per bambini, quindi quello che per me è stato scontato, per altri ragazzi magari di qualche anno più piccoli non lo sarà, e di conseguenza potrebbe piacergli molto di più. 
RIPETO. LA TRAMA È MOLTO BELLA, MA MANCA LA REALIZZAZIONE. 

Detto questo, cari amici booklovers, il libro lo consiglierei a ragazzi dai 10 ai 15 anni :) 

Al prossimo articolo, ciao! 





Nessun commento:

Posta un commento